Salta al contenuto

Report evento meteorologico del 24 e 25 agosto 2018 - Aggiornamenti

Indietro

Report evento meteorologico del 24 e 25 agosto 2018

Nelle giornate del 24 e 25 agosto la regione Emilia-Romagna è stata interessata da un susseguirsi di intensi temporali accompagnati da fulminazioni, vento e grandine, che hanno causato vari danni, in particolare alle vie di comunicazione regionali.

Nelle giornate comprese tra il 24 e il 26 agosto una vasta depressione da nord si è estesa verso il bacino del Mediterraneo, interessando l'Italia settentrionale e causando in un primo tempo isolati rovesci sulle aree appenniniche e in seguito precipitazioni diffuse sulla pianura centro orientale che si sono attenuate nella serata del giorno 24.

Il mattino del 25 agosto l'associazione della massa d'aria fredda associata alla perturbazione con l'aria calda e umida proveniente dall'Adriatico sulle pianure interne ha determinato forti condizioni di instabilità sul settore centrale, con lo sviluppo nel pomeriggio di una linea temporalesca che si è spostata in serata verso la costa, esaurendosi nel mare Adriatico. In serata però il fronte di aria freddo, varcando le Alpi occidentali, ha causato la formazione di vaste celle temporalesche sulla Liguria che hanno attraversato la regione determinando precipitazioni a carattere di rovescio fino alla mattina del 26 agosto.

 

Le precipitazioni più elevate si sono verificate il giorno 25 agosto nelle province di Bologna, Reggio Emilia e Ravenna, in particolare nelle stazioni di Coccolia (30.4 mm/h) e Rontana (35.4mm/h), entrambe nel Ravennate, mentre nella tarda serata le precipitazioni più intense hanno interessato la parte occidentale, in particolare la stazione di Lagdei (PR) e Collagna (RE).


Il 24 agosto forti temporali hanno causato qualche danno e disagio lungo la statale 45 nella zona appenninica del Piacentino, con forte grandine nella Valtrebbia. Alle 17:10 un fulmine caduto sulla linea di alimentazione dei treni vicino Bologna ha causato l’interruzione della circolazione tra Bologna e Padova per diverse ore. Gli intensi temporali con fulmini e grandine che hanno colpito il Bolognese nel pomeriggio del 25 agosto hanno creato notevoli disagi, con cantine e strade allagate, caduta di calcinacci e cornicioni nel centro storico di Bologna. Molteplici gli interventi dei Vigili del Fuoco per sottopassi allagati, rami e alberi caduti a causa del forte vento. Danni e allagamenti di campi e strade anche nel comprensorio faentino e nell'Imolese, dove notevoli sono stati i danni per  le coltivazioni. Problemi anche nel Riminese, con allagamenti in città di alcune vie del centro storico e qualche disagio nella zona mare per alcuni sottopassi.


Informazioni più dettagliate sui dati meteorologici dell'evento e sui principali effetti sul territorio sono disponibili nel Rapporto dell’evento meteorologico del 24 e del 25 agosto 2018

 

 


Vai al comune

Nessuna allerta
Allerta gialla
Allerta arancione
Allerta rossa
Precipitazioni (mm/ora)
Legenda con corrispondenza tra colori e valori delle precipitazioni
Vento (m/s)
Legenda con corrispondenza tra colori e velocità del vento
Temperature (C°)
Legenda con corrispondenza tra colori e temperature
Umidità (%)
Legenda con corrispondenza tra colori e percentuale di umidità
Pressione (hPa)
Legenda pressione
Pioggia
A tratti Debole Media Forte Intensa
Liv. idrometrico
Inf. soglia 1 Sup. soglia 1 Sup. soglia 2 Sup. soglia 3