provincia di Piacenza

Stato del tempo: al mattino cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni sul settore centro-occidentale, anche a carattere di rovescio, più probabili sui rilievi di crinale; nuvolosità irregolare altrove. Nel pomeriggio tendenza ad estensione dei fenomeni al resto del territorio regionale con piogge, che potranno risultare anche a carattere di rovescio o temporale di tipo organizzato sulle aree appenniniche, più probabili sulle aree centro-occidentali. Tendenza a esaurimento dei fenomeni in serata-notte a partire da ovest.
Temperature: minime in lieve aumento, comprese tra 14 e 17 gradi. Massime con poche variazioni sul settore occidentale, in lieve aumento altrove, più sensibile sulla pianura romagnola; valori compresi tra i 19-21 gradi della pianura occidentale, 23-24 gradi sulla Romagna.
Venti: deboli orientali sulle aree pianeggianti, moderati-forti da sud-ovest sui rilievi, moderati con possibili rinforzi da sud-est su costa e mare.
Mare: inizialmente poco mosso, tendente a mosso, localmente molto mosso al largo, nella seconda parte della giornata.

Stato del tempo: cielo sereno o poco nuvoloso per tutta la giornata. Possibili foschie e/o banchi di nebbia al primo mattino sulle aree prossime al corso del fiume Po.
Temperature: minime in diminuzione con valori compresi tra 11 e 13 gradi nei capoluoghi emiliani, leggermente inferiori nelle aree rurali adiacenti, e 14-15 gradi sul settore costiero. Massime stazionarie o in lieve diminuzione, comprese tra 20 e 22 gradi.
Venti: deboli in prevalenza occidentali, con possibili rinforzi al mattino sul mare.
Mare: poco mosso, inizialmente mosso al largo ma con moto ondoso in attenuazione nel corso della giornata.

Stato del tempo: cielo sereno o poco nuvoloso con possibili riduzioni di visibilità al primo mattino dovute a foschie o banchi di nebbia, più probabili lungo l'asta del Po; nuvolosità variabile, con alternanza tra schiarite ed annuvolamenti più consistenti, sulle aree appenniniche.
Temperature: minime stazionarie o in ulteriore lieve calo, comprese tra i 10-11 dei capoluoghi emiliani, leggermente inferiori nelle aree rurali, e gli 11-12 gradi della fascia costiera.
Venti: deboli; di direzione variabile sulle aree pianeggianti, in prevalenza sud-occidentali sui rilievi.
Mare: quasi calmo o poco mosso.