Salta al contenuto

Report dell’evento meteorologico dal 25 al 29 maggio 2019 - Aggiornamenti

Indietro

Report dell’evento meteorologico dal 25 al 29 maggio 2019

 

Tra il 25 e il 29 maggio la regione è stata interessata da due distinte fasi perturbate: la prima dovuta ad una depressione in area Mediterranea, tra il 25 e il 27 maggio, la seconda in seguito a una saccatura nord-atlantica in discesa dalla Francia, tra il 28 e il 29 maggio. Si sono verificate precipitazioni diffuse e intermittenti, anche di forte intensità, su tutto il territorio regionale con piogge cumulate localmente elevate, che hanno causato piene rilevanti di alcuni fiumi regionali e diversi allagamenti e smottamenti.

Nel corso della giornata di sabato 25 maggio, la precipitazioni registrate in regione sono state sparse e di intensità generalmente moderata, ma con picchi localmente di forte intensità e prevalentemente a carattere temporalesco. Le prime celle temporalesche si sono sviluppate sui rilievi appenninici nelle ore centrali della giornata, estendendosi successivamente alle pianure centro-occidentali nel corso del pomeriggio. I fenomeni più intensi hanno interessano le province di Parma, Reggio Emilia, Modena e Bologna, con piogge cumulate localmente elevate.

 

     
        Mappe di riflettività del 26/05/2019 alle 23:05 (a sinistra) e del 27/05/2019 alle 02:35 (a destra)

 

Domenica 26 maggio le precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio, hanno interessato in modo discontinuo l’intera regione, in particolare i settori pedecollinari tra Bolognese e Modenese. In serata e nella notte precipitazioni diffuse e di moderata intensità si sono sviluppate sul territorio regionale a partire dalla Romagna.

Nella mattinata di lunedì 27 maggio, residue precipitazioni hanno interessato ancora i settori centro-occidentali, ma in progressivo esaurimento. Nel corso della giornata però nuovi rovesci hanno colpito il Ferrarese e il Ravennate.

Tra la notte e la mattina di martedì 28 maggio si è assistito a un temporaneo miglioramento delle condizioni meteorologiche, ma già nel pomeriggio si sono sviluppati rovesci temporaleschi sui settori centro-orientali della regione, a partire dai rilievi appenninici, in particolare tra Forlivese e Riminese. Con l’ingresso dell’aria più fresca in quota, nuove celle temporalesche si sono sviluppate sulla fascia appenninica centro-occidentale, con forti rovesci di pioggia e grandinate di piccole dimensioni, in successivo spostamento verso la pianura.

 

     

        Mappe di riflettività del 28/05/2019 alle 19:15 (a sinistra) ed alle 19:45 (a destra).

 

Nel corso della giornata i fenomeni temporaleschi più intensi hanno interessato il Ferrarese, mentre nuovi rovesci si sono estesi dai settori nord-occidentali al Piacentino e Parmense. In serata e nella notte successiva le precipitazioni si sono concentrate sui settori centro-occidentali della regione e successivamente sui settori centro-orientali, per poi esaurirsi nel corso della serata.

Le precipitazioni registrate nel corso dell'evento sono state per lo più a carattere misto (piogge con temporali) nei giorni 25 e 28 maggio e diffuse nei rimanenti giorni. I totali di piogge cumulate hanno mostrato valori superiori ai 100 mm su molte stazioni del settore centro-occidentale:177,4 mm a Fanano (MO) e 146 mm a Ventasso (RE). I quantitativi giornalieri non sono stati eccezionali, ma sommati sull’evento ed essendo caduti su terreni già copiosamente permeati e imbevuti da precedenti precipitazioni, hanno favorito allagamenti diffusi e piene di fiumi e torrenti con conseguenti problemi e danni in varie province della regione.

 

         

Allagamenti in Valtidone www.liberta.it; Rio Gualdora a Trevozzo (comune di Nibbiano), www.piacenzasera.it.

 

ll 25 maggio sono stati segnalati allagamenti in Valsamoggia a causa delle precipitazioni intense legate al temporale. Il giorno 26 tra Bomporto Sorbara e Ravarino è esondato il canale Fiumicello e case e aziende artigiane sono state sommerse a causa delle intense precipitazioni cadute in un paio d'ore nella notte su un terreno già saturo. E' stata chiusa parte della Via Ravarino-Carpi ed evacuate abitazioni.

Il giorno 28 maggio si sono verificati allagamenti e smottamenti nel Piacentino, nella zona di Morfasso e in Val Tidone. Anche le zone di Calendasco (allagamenti di strade e campi) e Sarmato (l'acqua ha invaso le scuole) sono state particolarmente colpite. Segnalati allagamenti anche nel Parmense a causa di un temporale, in particolare a Langhirano e a Neviano. Nel Reggiano è stato chiuso precauzionalmente il Parco delle Caprette per la piena del torrente Crostolo, tenuto sotto stretta osservazione. Enza, Secchia e Tresinaro sono stati costantemente monitorati ed è stato effettuato il posizionamento di sacchi di sabbia lungo gli argini del Tresinaro a Scandiano. Nel Modenese, dopo l'emissione dell'allerta rossa, stati chiusi alcuni ponti sul Secchia e sul Tiepido, sono stati posizionati sacchi di sabbia lungo il corso del Secchia e chiuse anche le scuole collocate a ridosso degli argini. Dodici famiglie sono state evacuate a Campogalliano.

 

     

        Allagamenti a Calendasco. Fonte: www.liberta.it

 

Qualche disagio localizzato dovuto ai temporali anche a Bologna e segnalata una grandinata di piccole dimensioni verso sera. Nel Ferrarese si sono verificati disagi nell'alto Copparese e a Ruina, con strade, case e campi allagati a causa dei rovesci del giorno 28. Allagata anche Borello, nel Cesenate, per le intense precipitazioni.

In provincia di Rimini segnalati garage e strade allagate e danni nella Valconca, con strade e cantine allagate, frane e fossi di scolo pieni d'acqua a causa delle piogge intense. Danni anche per la piena del Rio Melo nel Porto Canale di Riccione, con trasporto di fango e detriti.

 

Informazioni più dettagliate sui dati meteorologici dell'evento e sui principali effetti sul territorio sono disponibili nel Rapporto dell'evento meteorologico dal 25 al 29 maggio 2019

 

 

 


Vai al comune

Nessuna allerta
Allerta gialla
Allerta arancione
Allerta rossa
Precipitazioni (mm/ora)
Legenda con corrispondenza tra colori e valori delle precipitazioni
Vento (m/s)
Legenda con corrispondenza tra colori e velocità del vento
Temperature (C°)
Legenda con corrispondenza tra colori e temperature
Umidità (%)
Legenda con corrispondenza tra colori e percentuale di umidità
Pressione (hPa)
Legenda pressione
Pioggia
A tratti Debole Media Forte Intensa
Liv. idrometrico
Inf. soglia 1 Sup. soglia 1 Sup. soglia 2 Sup. soglia 3