null Allerta 015/2021 valida dalle 12:00 del 22-01-2021: piene dei fiumi, frane e piene dei corsi minori, vento, temporali

Allerta 015/2021 valida dalle 12:00 del 22-01-2021: piene dei fiumi, frane e piene dei corsi minori, vento, temporali

Emanato il 22 gennaio 2021 alle 12:01
Valida dalle 12:00 del 22 gennaio 2021 fino alle 00:00 del 24 gennaio 2021
Dalle 12:00 del 22 gennaio allerta ROSSA per piene dei fiumi sulle province di PR, RE; allerta ARANCIONE per piene dei fiumi sulle province di PC, PR, RE, MO, BO, FE, RA; per frane e piene dei corsi minori sulle province di PC, PR, RE, MO, BO; per vento sulle province di PC, PR, RE, MO, BO, FC, RN; allerta GIALLA per piene dei fiumi sulle province di RA, FC, RN; per frane e piene dei corsi minori sulle province di PC, PR, RE, MO, BO, RA, FC, RN; per temporali sulle province di PC, PR, RE, MO, BO; per vento sulle province di PC, PR, RE, MO, BO.

Per la giornata odierna, venerdì 22 gennaio si prevede un'intensificazione delle precipitazioni sui rilievi, anche a carattere temporalesco sui crinali. Nel complesso le cumulate previste saranno elevate sulla montagna e alta collina piacentino-parmense, moderate sulle restanti aree montane e deboli in pianura. Attenuazione dalla tarda serata.
I fenomeni saranno accompagnati da venti forti da sud ovest, in particolare sul crinale (75-88 Km/h), e sulla parte collinare (62-74 Km/h).

Dalle ore 00:00 del 23 gennaio allerta ROSSA per piene dei fiumi sulle province di PC, PR, RE, MO; allerta ARANCIONE per piene dei fiumi sulle province di PC, PR, RE, MO; per frane e piene dei corsi minori sulle province di PC, PR, RE, MO, BO; allerta GIALLA per piene dei fiumi sulle province di PC, PR, RE, MO, BO, FE, RA; per frane e piene dei corsi minori sulle province di PC, PR, RE, MO, BO, RA, FC, RN; per vento sulle province di PR, RE, MO, BO, FC, RN.

Per la giornata di domani sabato 23 gennaio sono previste deboli precipitazioni nella mattinata; un abbassamento dello zero termico porterà neve sui rilievi a quote intorno ai 1000 metri con accumuli di modesta entità sul crinale. Venti in attenuazione nella prima parte della giornata ma in ripresa in serata sul crinale appenninico centro-orientale.
Nelle zone montane interessate da precipitazioni e contemporanea fusione della neve presente sul suolo, sono possibili fenomeni franosi lungo i versanti e lungo la viabilità, ruscellamento e innalzamenti dei livelli dei corsi d’acqua minori.
Le previsioni di altezza d’onda e livello del mare sono sotto la soglia di attenzione, tuttavia, non si escludono locali fenomeni di dissesto favorite dall’abbassamento della quota di spiaggia determinata dai precedenti eventi invernali.
Hash del file (SHA-256): 89b153db947a4cdbccfce432fc964ccb29157fb1862a6d5f3fe545eb4139dde

Di seguito ulteriori risorse e strumenti utili correlati a questo documento.

Di seguito ulteriori risorse e strumenti utili correlati a questo documento.